Gazzetta Ufficiale, nuovo accordo Stato-Regioni sulla formazione RSPP/ASPP

postato il 23.08.2016  in Normativa Sicurezza
Gazzetta Ufficiale, nuovo accordo Stato-Regioni sulla formazione RSPP/ASPP

Pubblicato in Gazzetta ufficiale il 19 agosto 2016 l’accordo sancito il 7 luglio scorso dalla Conferenza Stato-Regioni finalizzato alla individuazione della durata e dei contenuti minimi dei percorsi formativi per i responsabili e gli addetti dei servizi di prevenzione e protezione, ai sensi dell’articolo 32 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni.

Il nuovo Accordo a partire dal 3 settembre, data di entrata in vigore, abrogherà i precedenti Accordi 26 gennaio 2006 e 8 ottobre 2006.

Nel periodo transitorio di un anno dall’entrata in vigore dell’Accordo, i corsi per RSPP e ASPP potranno ancora svolgersi secondo quanto previsto dall’accordo 26 gennaio 2006.

Il documento non si limita a regolare la formazione di RSPP e ASPP, ma coinvolge anche altri soggetti del sistema di gestione della salute e sicurezza.

Tra gli argomenti del nuovo accordo:

- titoli di studio ed esoneri, in particolare le classi di laurea il cui possesso esonera dalla frequenza dei corsi di formazione;

- individuazione dei soggetti formatori semplificata e chiarita rispetto al precedente Accordo 26 gennaio 2006 e al successivo chiarimento 5 ottobre 2006; in particolare sul ruolo delle associazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori e degli organismi paritetici ed enti bilaterali;

- requisiti dei docenti obbligatori per lo svolgimento dei corsi rivolti a RSPP, ASPP, datori di lavoro, RLS, dirigenti, preposti, lavoratori, coordinatori. lo svolgimento dei compiti di RSPP e ASPP è previsto dal D.Lgs. n. 81/2008, ed è subordinato al possesso dei seguenti requisiti:

- possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore;

- possesso di un attestato di frequenza, con verifica dell'apprendimento, a specifici corsi di formazione adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative;

- per il solo RSPP, possesso dell'attestato di frequenza con verifica dell'apprendimento.

- modifiche all’accordo Stato-Regioni 22 febbraio 2012 per l’individuazione delle

attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori (art. 73, comma 5, D.Lgs. n. 81/2008).

Tags: gazzetta ufficiale, accordo formazione rspp,

Torna indietro

SCRIVI UN COMMENTO

 
 
 
 Il codice visualizzato fa distinzione tra le lettere maiuscole e quelle minuscole.