Ricerca per 'cassazione'

Cassazione, Obbligatorio fornire il casco protettivo anche se il rischio non è “previsto”

postato il 19.04.2017  in Normativa Sicurezza
Cassazione, Obbligatorio fornire il casco protettivo anche se il rischio non è “previsto”

di Alessio Scarcella - Consigliere della Corte Suprema di Cassazione.

Massima

In tema di salute e sicurezza sul lavoro, i lavori edili rientrano tra le attività che generalmente comportano la necessità di proteggere il capo e per le quali, quindi, è necessario l'elmetto protettivo, a prescindere dal fatto che il suo utilizzo sia specificamente contemplato nel documento di valutazione dei rischi di cui all'art. 28, D.Lgs. n. 81/2008 o dal concreto accertamento degli eventuali sinistri conseguenti alla sua violazione; ne consegue che il loro uso è imposto dalla inevitabilità del rischio individuale, non dal fatto che il rischio stesso sia o meno previsto dalle disposizioni aziendali in materia di sicurezza del lavoro.

Leggi tutto

Macchina non rispondente alle dotazioni risultanti dal libretto di istruzioni

postato il 17.11.2016  in Normativa Sicurezza
Macchina non rispondente alle dotazioni risultanti dal libretto di istruzioni

Di Alessio Scarcella - Consigliere della Corte Suprema di Cassazione

Massima

In tema di sicurezza nei luoghi di lavoro, è configurabile la responsabilità del datore di lavoro che, pur acquistando una macchina rispondente ai requisiti di conformità alle norme di sicurezza in materia di prevenzione infortuni, prima di affidarla al dipendente ometta di verificarne la rispondenza alle caratteristiche indicate sul libretto di istruzioni fornito dalla ditta costruttrice.

Leggi tutto

Cassazione: Obblighi di certificazione sanitaria e "decreto del fare"

postato il 22.03.2016  in Normativa Sicurezza
Cassazione: Obblighi di certificazione sanitaria e

Di Alessio Scarcella - Consigliere della Corte Suprema di Cassazione

Massima

In tema di salute e sicurezza sul lavoro, la norma dell’art. 42 del c.d. “decreto del fare” (D.L. 21 giugno 2013, n. 69, recante “Disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia”, convertito con modd. in legge 9 agosto 2013, n. 98), che ha previsto la soppressione delle certificazioni sanitarie per i lavoratori soggetti a sorveglianza sanitaria, non ha tuttavia inciso sugli obblighi di certificazione sanitaria previsti dal D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, i quali sono tuttora pienamente vigenti e sono altresì applicabili le sanzioni penali previste per la loro inosservanza.

Leggi tutto

I rischi del Consulente della Sicurezza nelle sentenze dalla Cassazione

postato il 09.02.2016  in Sicurezza in azienda
I rischi del Consulente della Sicurezza nelle sentenze dalla Cassazione

Sono diversi gli ambiti di potenziale responsabilità in cui può incorrere il consulente esterno in caso di infortunio o malattia professionale, per questo Wolters Kluwer, leader mondiale nella fornitura di servizi per il mercato legale, fiscale, finanziario e healthcare, ha sviluppato Suite Sicurezza Lavoro, un software dedicato ai consulenti della sicurezza, per gestire al meglio il proprio business.

Leggi tutto

Responsabilità dell'ente per risparmio sui costi della sicurezza

postato il 18.06.2015  in Normativa Sicurezza
Responsabilità dell'ente per risparmio sui costi della sicurezza

di Alessio Scarcella - Consigliere della Corte Suprema di Cassazione

 

In tema di responsabilità degli Enti, è configurabile la responsabilità amministrativa di una società ai sensi dell'art. 25-septies d.lgs. 8 giugno 2001, n. 231, ove ricorra un apprezzabile interesse o vantaggio derivante dalle omissioni contestate agli amministratori (presupposto oggettivo della responsabilità dell'ente ai sensi dell'art. 5 d.lgs.cit.), sicuramente rilevabile in presenza di un consistente risparmio di costi, in particolare relativi alle consulenze in materia, agli interventi strumentali necessari, nonché alle attività di formazione e informazione del personale.

Leggi tutto

La Delega Funzioni esonera il datore di lavoro da alcune responsabilità solo se rispetta alcuni requisiti

postato il 19.03.2015  in Cronaca sicurezza e lavoro
La Delega Funzioni esonera il datore di lavoro da alcune responsabilità solo se rispetta alcuni requisiti

La delega funzioni per la sicurezza serve ad esonerare il datore di lavoro da alcune responsabilità in caso di danni alla salute e di incidenti sul lavoro.

La Corte di Cassazione, Sez. 4, con sentenza 11 marzo 2013, n. 11442, spiega che occorrono dei requisiti formali e sostanziali perché la delega funzioni sia valida.

Leggi tutto

« Precedenti 1 2